immagine

Lunedì 17 Giugno 2019

Mission

La Confartigianato Imprese Calabria è quotidianamente impegnata nella tutela e promozione degli interessi delle imprese artigiane e PMI calabresi e per il pieno riconoscimento del ruolo chiave svolto dalle stesse per la crescita economica e dell'occupazione in ambito regionale, contribuendo in modo determinante allo sviluppo della nostra regione. 

Confartigianato Imprese Calabria, impegnata nel rapporto con le istituzioni e gli enti regionali per rappresentare gli interessi e sostenere le istanze delle micro e piccole imprese calabresi, è parte attiva dei processi decisionali che coinvolgono il sistema produttivo della nostra regione, contribuendo alla crescita e sviluppo delle imprese e del territorio.

Confartigianato Imprese Calabria, in particolare, si propone di: 

  1. Tutelare in ogni ambito gli interessi delle imprese calabresi e promuoverne lo sviluppo economico, sociale e tecnico, rappresentandolo nei confronti di qualsiasi amministrazione e istituzione regionale;
  2. Coordinare l’attività delle Associazioni federate, nel rispetto dell’autonomia organizzativa, amministrativa e gestionale delle stesse, per la tutela degli interessi economici, sindacali, sociali della categoria;
  3. Contribuire alla definizione di principi e criteri per la risoluzione di problemi sindacali prospettati dalle Associazioni federate da sottoporre – in accordo con le stesse – al competente livello confederale;
  4. Promuovere e coordinare iniziative per lo sviluppo economico, sociale e tecnologico del settore artigiano e delle piccola e media impresa calabrese nonché alla risoluzione dei problemi nel quadro della programmazione regionale, ai fini di una politica organica del settore;
  5. Realizzare attività di studio e di ricerca e provvedere alla informazione ed alla consulenza delle organizzazioni federate su argomenti e materie di attuale importanza;
  6. Curare e garantire propri rappresentanti in seno ad Enti, Organismi e Commissioni in rappresentanza degli interessi regionali dell’artigianato e della piccola e media impresa;
  7. Promuovere, stimolare e favorire accordi, attività ed iniziative di carattere regionale per il regolamento dei rapporti economici collettivi riguardanti le categorie artigiane, nonché le intese con le altre categorie economiche;
  8. Curare la costituzione di particolari organismi collaterali, aventi lo scopo di promuovere, sviluppare e coordinare a livello regionale l’assistenza sociale, tecnica, economica, finanziaria, formativa e culturale a favore dell’artigianato;
  9. Esercitare tutte quelle altre funzioni che si rendessero necessarie nell'interesse degli artigiani e delle piccole e medie imprese;