immagine

Sabato 29 Febbraio 2020

Imparare a raccontarsi, a scuola di storytelling

ICE Agenzia organizza nell’ambito del Piano Export Sud 2, in collaborazione con Confartigianato Imprese, un percorso gratuito di seminari su Storytelling e Comunicazione di Impresa rivolto a PMI, start-up, cooperative, consorzi e reti di impresa delle c.d. Regioni meno sviluppate (Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Sicilia). Il percorso, costituito da tre giornate di formazione e una di incontri individuali, offre un approfondimento su una tematica fondamentale per promuovere e comunicare l’impresa e i prodotti sui mercati internazionali.

Le giornate di formazione si terranno nella sede di Confartigianato Calabria – in via Lucrezia della Valle – il 6, 13, 20 e 27 febbraio prossimi.

Obiettivi: Acquisire conoscenze e competenze pratiche suilo Storytelling per una comunicazione efficace dell’azienda. Esercitarsi e analizzare alcuni casi di Storytelling d’impresa.   La partecipazione è gratuita

Gli esseri umani amano le storie. Amano ascoltarle e raccontarle ai propri simili. Hannocomunicato sapere per anni attraverso le storie ed è ancora possibile farlo. Ma soprattutto le aziende possono sfruttare queste tecniche e piegare la narrazione per raggiungere gli obiettivi aziendali.

Lo storytelling è una risorsa imprescindibile per l’universo corporate. Le aziende hanno sempre più bisogno di raccontarsi, vogliono raccontarsi. Il pubblico può essere raggiunto attraverso la forza dei codici narrativi che serve per toccare le corde giuste del target.

Il segreto è giocare sulle emozioni: emozionare e informare.

Con lo storytelling, le aziende si pongono l’obiettivo di creare una connessione tra il proprio business e clienti. Grazie a una storia ben raccontata, le persone riescono a sentirsi parte di un gruppo: i racconti sono occasioni imperdibili per comunicare e relazionarsi, offrono qualcosa in cui credere e fanno sentire, in qualche modo, al sicuro.

Raccontare la storia di un marchio è qualcosa in più rispetto a scrivere per il sito, ad esempio, perché può diventare la mission stessa dell’azienda che include i suoi valori e il modo in cui vengono comunicati sia all'esterno che ai collaboratori.

Il problema è che per farlo si hanno a disposizione solo pochi secondi per catturare l’attenzione degli utenti, il tempo di dare una risposta a una delle 4 milioni di ricerche che vengono eseguite su Google ogni minuto.

Quindi, bisogna saper raccontare la propria storia cogliendo l’opportunità offerta da Confartigianato Imprese. 

Le imprese interessate, in regola con i requisiti di ammissibilità del PES2, possono iscriversi compilando la scheda di adesione, entro il 3 febbraio 2020, su https://www.ice.it/it/piano-export-ilsud