immagine

Venerdì 18 Ottobre 2019

Verifica in materia di impianti termici sul territorio, incontro in Regione promosso da Confartigianato Calabria

Saranno avviate solo a partire dal  10 novembre prossimo e riguarderanno la verifica dei rapporti relativi ai controlli effettuati in materia di impianti termici sul territorio regionale le ispezioni a cura della Regione Calabria, ai sensi dell’articolo 8 del regolamento 3/2016. Le ispezioni, in una prima fase, si incentreranno sulle attività effettuate negli anni fino al 2018, o che si sarebbero dovute effettuare entro il 31.12.2018; dal 01 gennaio 2020 avranno avvio i controlli sull’anno 2019 secondo i termini previsti dalla normativa vigente.

E’ quanto emerso nell’incontro, promosso da Confartigianato Calabria, che si è svolto nei giorni scorsi con i dirigenti del Dipartimento Politiche Energetiche.

Si ricorda che il regolamento 3 del 2016 adottato dalla Giunta regionale della Calabria detta i criteri generali per l’esercizio, il controllo, la manutenzione e l’ispezione degli impianti termici per la climatizzazione estiva ed invernale degli edifici ubicati sul territorio di competenza della regione Calabria. Le attività di controllo e manutenzione degli impianti, con la cadenze previste nel succitato regolamento, devono risultare da apposito rapporto di controllo di efficienza energetica che deve essere trasmesso telematicamente al Catasto regionale degli impianti termici degli edifici (CIT-CAL) entro 60 giorni dalla data di effettuazione del controllo dell’impianto, pena l’applicazione delle sanzioni ivi previste.

Pertanto – comunica Confartigianato Calabria - si ricorda agli installatori di assolvere agli obblighi previsti dal succitato regolamento regionale, non solo per la sicurezza degli impianti ma anche al fine di non incorrere nelle previste sanzioni.

Nel corso del confronto sono state riproposte ed affrontate altre tematiche inerenti il corretto funzionamento della piattaforma regionale ed in particolare sulla necessità, condivisa anche dal dipartimento, di fare coincidere la cadenza del termine di validità del rapporto di controllo di efficienza energetica previsto dal regolamento per ciascuna tipologia di impianto con il mese in cui è stato svolto il controllo, al di là dello specifico giorno.

Altro importante aspetto sollecitato dalla Confartigianato, anche in considerazione dell’imminente avvio delle attività ispettive, è stata la necessità di avviare la campagna di informazione e sensibilizzazione dell’utente sul contenuto del regolamento, per come dallo stesso previsto. Sul punto, il Dipartimento si è impegnato a definire di tale attività entro la fine del’anno in corso.

Per maggiori informazioni, si possono contattare gli uffici di Confartigianato Calabria – www.confartigianatocalabria.it – 0961.746328